Parrocchia e Oratorio San Giuseppe, Dalmine (BG)

il sito web della comunità parrocchiale San Giuseppe di Dalmine

Pubblicato il
13 Agosto 2021
in Storie di fede e Riflessioni

Ma che lingua parla Dio?

Comprendere la volontà di Dio è opera di discernimento mai compiuta una volta per tutte.
La Festa di Maria Assunta è una straordinaria occasione per fermarci e meditare proprio sulla volontà di Dio. Maria ha mosso i primi passi della sua relazione amorosa con il Signore proprio affermando: “Eccomi sono la serva del Signore, avvenga per me la tua volontà”.
Ogni scelta della sua vita è stata quindi operata nella linea della volontà di Dio, sempre anteposta alla sua.

Continua la lettura →

Pubblicato il
7 Agosto 2021
in Storie di fede e Riflessioni

La bellezza degli adolescenti

Nei mesi estivi l’Oratorio ha riaperto le sue attività cercando soprattutto di mettere al centro i ragazzi e gli adolescenti. Al termine del CRE e dei campi estivi ha nel cuore un profondo sentimento di gratitudine per gli adolescenti.

Quando con i coordinatori stavamo programmando l’estate non sono mancati punti di domanda e perplessità: come saranno gli adolescenti dopo il Covid? Riusciranno a mettersi in gioco e a vincere paure e chiusure? Saranno disponibili a dedicare il loro tempo al servizio degli altri, specie dei più piccoli?

Con molta sorpresa ci siamo resi conto della loro voglia di rispondere affermativamente alla proposta di essere animati e animatori a loro volta. In realtà sappiamo che diversi di loro hanno molto patito il lockdown ed hanno, per diverse ragioni preferito passare l’estate senza lasciarsi coinvolgere. Chi c’è stato tuttavia ha dato una bella testimonianza di crescita. Abbiamo vissuto insieme parecchi incontri di formazione e per cinque settimane si sono letteralmente dedicati ai più piccoli, senza risparmiarsi e con un approccio di evidente serietà. Ecco perché sono grato agli adolescenti: perché hanno sciolto ogni perplessità sulla loro ripresa e ci sono stati.

Continua la lettura →

Pubblicato il
5 Agosto 2021
in Primo piano, Testimonianze e immagini

Campo Estivo Adolescenti 2021

Campo Estivo Adolescenti 2021 a Lignano Sabbiadoro dal 31 luglio al 3 Agosto.

L’esperienza di Lignano è stata davvero bella, le attività svolte sono state interessanti; soprattutto quelle formative mi sono piaciute davvero molto, mi hanno portata a riflettere molto su me stessa, sulle mie qualità e sui cambiamenti che ho avuto negli ultimi anni. Passare quattro giorni con il gruppo degli ADO è stato molto bello, sono infatti riuscita a conoscere un po’ di più le sfaccettature di alcune persone con cui non avevo un forte rapporto, ma anche di coloro che già pensavo di conoscere appieno; perché è così, i campi con l’oratorio ti portano a conoscere un po’ di più le persone con cui condividi questa esperienza.

Valentina Seminati.

Pubblicato il
5 Agosto 2021
in Primo piano, Testimonianze e immagini

Campo Estivo Medie 2021.

Campo Estivo Medie 2021 a Lignano Sabbiadoro dal 28 luglio al 31 Luglio.

L’esperienza a Lignano è stata molto bella e divertente.

Ho conosciuto nuove persone con cui mi sono confrontata e con cui ho scoperto molte cose in comune.

Nonostante il periodo che abbiamo e stiamo ancora attraversando, il divertimento ci ha sempre accompagnato regalandoci 4 giorni bellissimi e spensierati.

Sicuramente è un esperienza da ripetere!

Sara Callegaretti.

Pubblicato il
31 Luglio 2021
in Storie di fede e Riflessioni

Le operazioni aritmetiche

Quando si vive insieme sono sempre complesse le dinamiche dei nostri rapporti. Pensiamo alla famiglia, ma anche alla comunità o più semplicemente ad un gruppo di amici o ad un’associazione.

Per cogliere gli sviluppi dei nostri rapporti potrebbero essere utilizzate le operazioni aritmetiche.

L’addizione si realizza quando si mettono insieme le proprie risorse e si sperimenta che … l’unione

fa la forza, che la collaborazione è fonte di grande soddisfazione. Se ognuno fa il suo compito il risultato è la somma di tante risorse. Quando si edifica una casa il contributo di ogni mattone è indispensabile.

La sottrazione è quando qualcuno si porta via le risorse di tutti. Allora si sperimenta il senso della perdita. Si sperimenta la disparità dell’impegno e i conti non tornano perché qualcuno “ruba”, non facendo il suo compito. Spesso accade che qualcuno se ne approfitta della generosità degli altri. Sottrarre le risorse degli altri significa essere come i parassiti che vivono a spese degli altri. Una famiglia o una comunità, quando c’è la sottrazione, diventa come un albero con gli insetti che rubano la linfa e impediscono la crescita di buoni frutti, oppure diventa come una testa piena di pidocchi. Chi sottrae è uno scroccone che si prende ciò che non ha guadagnato.

Continua la lettura →