Parrocchia e Oratorio San Giuseppe, Dalmine (BG)

il sito web della comunità parrocchiale San Giuseppe di Dalmine

Pubblicato il
27 Febbraio 2020
in Comunità in rete, Primo piano, Proposte per gli adolescenti

Convivenza adolescenti 2°-3° superiore Febbraio 2020

Convivenza adolescenti 2°-3° superiore Febbraio 2020

IO E L’ALTRO.

Abbiamo appena terminato una settimana di convivenza nella foresteria del monastero Matris Domini a Bergamo. Abbiamo sperimentato i valori di fratellanza che nascono dal creare un legame con gli altri; e proprio questo è il tema che ci ha guidati quest’anno: l’incontro con l’altro. In questa convivenza, in particolare, ci sono state proposte, e abbiamo anche organizzato, diverse attività riguardanti questo tema.
La mattina ci siamo svegliati tutti allo stesso orario per cominciare la giornata insieme con un momento di preghiera. In questa occasione abbiamo pensato di distribuire a tutti dei bigliettini in cui ciascuno di noi, il primo giorno, ha scritto un sentimento o un’azione che vorrebbe rivedere negli altri, cosicché ogni giorno potessimo pescarne uno e impegnarci per il prossimo.
Convivenza è sì vivere insieme un periodo di riflessione, ma anche coniugarlo con i normali impegni settimanali, così abbiamo utilizzato le nostre giornate anche per andare a scuola. Nei pomeriggi invece, per chi non aveva bisogno di studiare, sono stati fatti dei giochi per passare il tempo con l’altro. Ma i veri grandi momenti di riflessione sono stati fatti la sera quando, riuniti, abbiamo ascoltato le testimonianze che ci sono state proposte e partecipato ad altre attività.
Continua la lettura →

Pubblicato il
26 Febbraio 2020
in Comunità in rete, Primo piano, Proposte per gli adolescenti

Convivenza ado 1° superiore e Carnevale Febbraio 2020

Convivenza ado 1° superiore e Carnevale

21-22-23 Febbraio 2020

Quest’anno stiamo imparando a vivere l’oratorio in tutti i suoi luoghi… pensando all’ oratorio ci viene in mente il cortile, la sala giochi, il bar ,ma spesso dimentichiamo la presenza di un luogo in particolare… la casa dei giovani.. luogo in cui abbiamo condiviso tutto per tre giorni… la nostra piccola convivenza è iniziata venerdì sera, con la preparazione e la condivisione della cena, a tavola si parlava e ci si ascoltava tutti, si affrontavano discorsi seri dove ognuno diceva la sua e ascoltava ciò che avevano da dire gli altri, la serata è passata molto velocemente e si è conclusa con un momento di preghiera. La mattina seguente ognuno aveva impegni diversi, chi la scuola, chi la preparazione del carnevale… a colazione ci siamo riuniti nuovamente attorno al tavolo e abbiamo raccontato come sarebbe stata la nostra giornata e i nostri programmi. Durante il pomeriggio ci siamo resi disponibili a concludere gli allestimenti per la sfilata di carnevale.. è stato un momento davvero bello, poiché ognuno dava il meglio di se per rendere la festa migliore, tutti avevano un compito e tutti lo rispettavano.. durante queste giornate abbiamo capito cosa significa stare insieme, condividere le proprie abitudini, i propri spazi.. questa convivenza ci è servita anche per rafforzare il nostro rapporto di amicizia, tanto da vederci come famiglia e non solo come amici, ci è servita per abbattere la timidezza e vincerla, abbiamo stretto rapporti anche con chi magari non siamo soliti parlare e trascorrere tempo insieme…
Sono stati davvero dei giorni intensi, e ognuno di noi si è sicuramente portato a casa un bagaglio di esperienze che ricorderà in futuro.

Continua la lettura →

Pubblicato il
25 Febbraio 2020
in Primo piano

La Parrocchia e le disposizioni relative al virus Covid-19 (coronavirus)

1) La parrocchia è obbligata a sospendere tutte le attività: celebrazioni, incontri e iniziative di ogni genere. L’oratorio è chiuso fino a nuove indicazioni. La chiesa è aperta ma sono sospese tutte le celebrazioni, comprese quelle del Mercoledì delle ceneri e quelle di Domenica 1 marzo. Per le indicazioni dettagliate allego la comunicazione della Diocesi di Bergamo.

La Diocesi di Bergamo si attiene responsabilmente alle indicazioni precauzionali date dalle Autorità civili e sanitarie per la tutela della salute di tutti.
(scarica l’ordinanza del Ministero della Salute d’intesa con il Presidente della Regione Lombardia)

Alle misure cautelari indicate si aggiunge un particolare invito alla preghiera per gli amma­lati e le loro famiglie, per il personale sanitario e per tutti coloro che si stanno adoperando per far fronte a questa emergenza sanitaria.

Il Vescovo Francesco esprime in modo accorato la sua vicinanza invocando con la sua benedizione la protezione del Signore su tutti e su ciascuno, mentre segue con attenzione la situazione mantenendosi in stretto contatto con la Prefettura e le Istituzioni pubbliche sanitarie, sociali, civili e militari, a cui rivolge un particolare ringraziamento per la qualità e la premura del loro servizio alla nostra comunità.

Senza cedere ad allarmismi e paure, ma aiutando con responsabilità le comunità ad affrontare questo momento delicato, i sacerdoti sono tenuti all’osservanza rigorosa di tutte le disposizioni.

Continua la lettura →

Pubblicato il
23 Febbraio 2020
in Storie di fede e Riflessioni

Avviciniamoci alla Bibbia: 2 COME HA PARLATO DIO?

Dio ha parlato nella Bibbia attraverso esseri umani come noi. Egli ha fatto in modo che alcuni uomini e donne dicessero e scrivessero ciò che voleva fosse detto. E provvide perché questi scritti, quando furono redatti e raccolti insieme per formare la nostra Bibbia (un processo che durò per un tempo molto lungo), continuassero ad esprimere ciò che Egli voleva dire alle generazioni successive.

Nella Dei Verbum, la Costituzione del Concilio Vaticano II sulla parola di Dio troviamo questa affermazione: “Le verità divinamente rivelate, che sono contenute ed espresse nei libri della sacra Scrittura, furono scritte per ispirazione dello Spirito Santo La santa madre Chiesa, per fede apostolica, ritiene sacri e canonici tutti interi i libri sia del Vecchio che del Nuovo Testamento, con tutte le loro parti, perché scritti per ispirazione dello Spirito Santo; hanno Dio per autore e come tali sono stati consegnati alla Chiesa per la composizione dei libri sacri, Dio scelse e si servì di uomini nel possesso delle loro facoltà e capacità, affinché, agendo egli in essi e per loro mezzo, scrivessero come veri autori, tutte e soltanto quelle cose che egli voleva fossero scritte”.

Continua la lettura →

Pubblicato il
17 Febbraio 2020
in Storie di fede e Riflessioni

Guida per avvicinarci alla Bibbia: 1 CHE COS’È LA BIBBIA?

I cristiani, diceva ironicamente un saggio, hanno così tanto rispetto per la Bibbia che … non la toccano mai. Vorrei in questi brevi pensieri della domenica offrire alcuni spunti per far venire l’appetito del Libro Sacro e aiutarci ad accostarci con fiducia e amore al mondo della Bibbia che è come un pozzo profondo a cui attingere acqua fresca per la nostra vita.

C’è un po’ di scetticismo che tronca spesso la nostra relazione con la Bibbia: non ci capisco nulla, sarà vero ciò che si racconta? Chi l’ha scritta? Cosa può mai dire un libro scritto tanti anni fa alla mia vita concreta di oggi?

Eppure la Bibbia continua ad essere il grande contenitore della Parola che Dio pronuncia per noi.

La Bibbia è un grande libro traboccante di vita: in essa ci sono eroi, furfanti, canti d’amore, interrogativi sulla vita e sulla morte, uomini santi e peccatori. La Bibbia non è solo un libro, è la storia di ciò che Dio ha fatto per noi e ci parla ancora oggi di Gesù, che s’è fatto uomo per svelarci il volto di Dio padre.

Continua la lettura →